come sarà il tuo 2017?

Come sarà il tuo 2017?

Secondo l’oroscopo cinese il 2017 sarà l’anno del Gallo. Non ho la minima idea di cosa significhi, ma non mi dispiace. Forse avrai già letto il tuo oroscopo o, se fai come me, ne leggi una ventina e poi scegli quello che ti piace di più. Personalmente preferisco i numeri. Detesto la matematica, i bilanci e tutto ciò che riguarda i conti però la numerologia resta la mia mappa d’orientamento preferita. Vediamo un po’ come sarà questo 2017. Mi scuso in anticipo per la lunghezza del post, ma puoi leggere solo ciò che riguarda i tuoi numeri. 
Il 2016 (2+0+1+6=9) è stato un anno universale deputato alla chiusura. Era anche bisestile e questo ha accentuato alcune situazioni. L’anno 9 chiude un ciclo. Significa che bisogna fare un bilancio, osservare cosa non è andato bene, eliminare ciò che proprio non va e preparare il terreno per il nuovo. Se penso alle elezioni americane e all’ennesima crisi di governo italiana, non mi stupisco più di tanto. Gli anni 9 fanno piazza pulita. Il 2017 (2+0+1+7=10=1) inizia un nuovo ciclo. Nei tarocchi il 10 corrisponde alla ruota della fortuna. In numerologia se lo riduciamo a 1 indica i nuovi inizi e, per essere ancora più precisi, indica il dover ripartire da se stessi, dall’unità.
Ti faccio un esempio personale: il mio 2016 è stato in parte a vibrazione 1 e, dal mio compleanno fino a luglio del 2017 sono in un anno 2. Ciò significa che la prima parte dell’anno mi vedeva protagonista e dovevo contare sulle mie forze (ho cercato di convincere mio marito a partorire al mio posto, ma non ce l’ho fatta!) poi al mio compleanno sono entrata in un anno personale 2 che significa aprirsi alla collaborazione con gli altri. L’uno si apre alla dualità. Questo in un anno 9 che porta a chiudere, fare pulizia e bilanci per decidere come procedere. L’anno personale ti aiuta a definire il settore in cui dovresti concentrare le tue energie o quello più delicato, da coccolare maggiormente se è un punto critico della tua vita e del tuo tema numerologico. Veniamo a te.

Per scoprire il tuo anno personale devi sommare giorno e mese di nascita all’anno universale. Es. se sei nata il 15 agosto 1961 dovrai fare 15+8+2017. Ricordati che il cambio del tuo anno personale ufficiale è il giorno del tuo compleanno, ma puoi sentire gli effetti della nuova vibrazione già prima del tuo compleanno o per alcune settimane (o mesi) dopo averli compiuti. Immagina questi passaggi come momenti fluidi e non rigidi perché si adattano alla tua evoluzione e non sono un cartellino da timbrare.

Mi preme sottolineare che l’anno personale è solo uno degli indici di cui tener conto per il tema. Qui trovi gli altri post per ricostruire da sola il tuo tema numerologico altrimenti è un po’ come dire che sei nata sotto il segno del leone e ignori tutti gli altri pianeti che compongono il tuo cielo natale.

Il tuo anno personale

Anno 1 – Se il 2017 per te è un anno personale a vibrazione 1 significa che hai finito un ciclo e ne inizi uno nuovo. E sei in un anno universale 1 (leggi la parte precedente). Significa che vieni da un anno tosto, fatto di chiusure, separazioni, cambiamenti drastici forse anche lutti. Se hai la sensazione di avere il deserto attorno capisco la tua sensazione, ma voglio ricordarti che adesso hai la possibilità di costruire la vita che vuoi davvero ripartendo da te e da ciò che vuoi realmente. Assicurati di avere chiuso le cose in sospeso per non partire con fardelli inutili e riscopri le tue potenzialità e il tuo potere divino.

Anno 2 – Se il giorno del tuo compleanno entri in un anno personale a vibrazione 2 significa che esci da un anno 1 in cui hai intrapreso un nuovo cammino, forse stai esplorando nuove strade e ti sei messa in gioco su territori insoliti. Gustati questa fase di riscoperta di te e guardati attorno perché l’anno due porta la possibilità di ottimi contatti per collaborazioni. L’uno incontra l’altro e nasce la diade. Purtroppo fanno parte del pacchetto anche gli sbalzi d’umore, l’egocentrismo dell’anno universale 1, l’indecisione su come procedere. Non temere e avanza con fiducia. Scegliere ti aiuterà a riconoscere i giusti collaboratori (professionali o affettivi) con cui proseguire il percorso.

Anno 3 – Se nel 2017 entri in un anno 3 significa che hai affrontato il periodo dei dubbi e dell’oscillazione e ti avvicini al momento della comunicazione, dell’esposizione e del contatto. Il maschile (1) incontra il femminile (2) e genera il trio (qualcuno direbbe la trinità) che si manifesta nel mondo come unione dei primi. La consapevolezza di sé diventa pubblica e si palesa. Sono favorite le attività relative alle pubbliche relazioni, la vendita, l’insegnamento, la politica. Puoi candidarti alle prossime elezioni, se vuoi. Però prima controlla gli altri numeri del tema. 😉

Anno 4 – Gli anni quattro in genere sono tosti. Seguono un anno che in genere ha una vibrazione ‘leggera’ e piacevole (a meno che tu non sia riservata come un riccio perché in tal caso la situazione potrebbe essere difficoltosa) si passa al metodo. Procurati una buona agenda, organizza il tuo lavoro, fai il menù settimanale, gestisci al meglio il tuo tempo perché l’anno 4 richiede metodo (e non mi riferisco solo al metodo ROADS  per la gestione del tempo 😉 ), organizzazione, costanza e infinita pazienza perché a volte avrai la sensazione di correre e annaspare poi ti accorgerai di essere sulla ruota come il criceto. La rigidità che in genere accompagna questo anno serve per spezzare la frivolezza del 3 e la libertà che regala l’anno 5. Prendilo come un anno in cui dovrai occuparti di cose concrete, materiali, terrene. Occupati del corpo, curalo, coccolalo, fai sport e mangia bene.

Anno 5 – Dopo un anno di disciplina e serietà finalmente arriva un po’ di divertimento. O di imprevisti. Fare programmi in un anno personale a vibrazione 5 è davvero una sfida. Per di più siamo in un anno universale 1 quindi si passa da un’esperienza all’altra, da un viaggio a un nuovo progetto. L’anno degli eccessi, dello sgarro, dei bagordi dopo un periodo di rigore e metodologia ferrea. Il 5 è l’anno dei viaggi, della mancanza di regole, delle novità, delle nuove esperienze e anche degli imprevisti. Sei in un anno universale 1 quindi riparti da te, cerca di fluire e non ostinarti a esercitare il controllo perché perderai un sacco di energie inutilmente. Affidati alla corrente e fatti guidare dall’intuito.

Anno 6 – Anno universale 1 (che deriva da un 10, nei tarocchi corrisponde alla ruota della fortuna) e se il tuo anno personale 6 dovrai fare attenzione a non voler sempre stare al centro dell’attenzione e a ostinarti a cercare la perfezione. Il sei è un anno in cui la bellezza, la famiglia, la coppia sono centrali. Un anno importante, ricco di equilibrio, bellezza e armonia. La tua mappa per questo anno potrebbe prevedere variazioni importanti per sul piano affettivo (fidanzamenti, nozze o separazioni e divorzi), l’idea di un figlio, un nuovo lavoro che sia più affine a te e ogni cosa che possa portare equilibrio e bellezza nella tua vita. Sei pronta a vivere un anno di armonia senza mirare alla perfezione?

Anno 7 – Arrivi da un anno 6 che in genere regala equilibrio ora preparati a viaggi, scoperte, ricerca interiore, nuove consapevolezze. Il sette nei tarocchi rappresenta il carro e la riuscita dell’impresa. Potrebbe essere l’anno in cui finalmente riesci ad avverare un desiderio o un progetto a cui lavori da molto tempo. Attenzione agli imprevisti, non mollare e resta centrata sull’obiettivo fino all’ultimo, allacciati le cinture di sicurezza e goditi il viaggio. Il sette è un anno eccitante, energico e impegnativo. Attenzione a non perderti nelle riflessioni costanti e a non pensare troppo.

Anno 8 – Arrivi da un anno 7 pieno di novità e bellezza quindi sei pronta per riposarti in un anno che richiedete disciplina, metodo, attenzione. Hai presente l’anno 4? Ecco, l’8 è il suo doppio.  Preparati a gestire soprattutto l’aspetto finanziario e lavorativo. Prima di fare investimenti sarebbe bene controllare il resto del tema numerologico, soprattutto il nome completo. Se nella trascrizione del nome l’8 è assente (leggi questo articolo e verifica), è il caso di controllare gli altri numeri prima di decidere di fare investimenti grossi come l’acquisto di una casa o aprire un’attività. Assicurati prima di avere una base più solida e controlla bene ogni dettaglio dei contratti.

Anno 9 – A fine ciclo si fanno i bilanci e si fa pulizia. Osserva gli ultimi anni e guarda il tuo percorso. Quanta strada hai fatto? Quanto sei cambiata? Hai la possibilità di aprirti agli altri per condividere i tuoi successi, fare beneficenza, iniziare a fare volontariato o regalare qualche tuo servizio a chi non è in grado di acquistarlo. Poi decidi cosa portare nel nuovo ciclo e cosa invece non ti serve più e decidi di lasciare andare. L’anno 9 è impegnativo perché è legato alle chiusure, agli addii e alla preparazione per l’inizio di un nuovo percorso, un nuovo ciclo.

Per il 2017 proporrò un percorso di crescita personale e spirituale sulle energie di angeli, numeri, colori, chakra ecc. Se vuoi ricevere in omaggio la prima delle dodici  e-mail (una al mese) iscriviti alla newsletter del blog e il 3 gennaio la riceverai nella tua casella di posta corredata di info e programma.

Testo copyright di Mathilda Stillday  

Comments

  1. martina

    Il mio sarà un anno 8. E nella trascrizione del nome sono carente in 6, 7 e 8.
    Se ti dico che già sono stanca, mi credi?
    Tra l’altro avremmo deciso di comprare casa e la gestione economica indovina a chi viene affidata?
    Io voglio scendere! ;P

  2. martina

    scusa dimenticavo… ti stupiresti mai se ti dicessi che il mio prossimo anno 9 corrisponderà ad un anno a cui si somma l’abbondanza?

Add A Comment