tecnica 101 desideri

Tecnica dei 101 desideri: bilancio di agosto

Questo post sarebbe dovuto uscire ieri ed era in bozza. Quando l'ho aperto mi son detta che no, non lo avrei pubblicato perché in ferie non avevo con me il mio quadernetto e non potevo fare un bilancio corretto. Sono passati altri quattro mesi dall'ultimo check point e spero che la tua lista sia piena di righe di depennamento della tecnica dei 101 desideri. Che soddisfazione cancellare, vero?

Come puoi immaginare sono alle prese con molte situazioni diverse, familiari e non, quindi i giorni in cui dimentico di leggere i desideri ci sono ancora (com'è successo in ferie). Ma tengo duro. I desideri sono cambiati perché a volte l'avverarsi di alcune cose e il farne esperienza aiuta a rendersi conto che forse non era sto miracolo che si pensava. Hai presente quando desideri per tanto tempo una cosa poi alla fine accade e ti dici: "Beh, tutto qui?" Ti è successo?
Ecco, una delle cose che sto imparando grazie alla tecnica dei 101 desideri è relativa non tanto alle aspettative, ma alle nostre reazioni di fronte alla realtà. Altri desideri si sono chiariti meglio perché a volte ho la tendenza a pensare troppo al *come* posso raggiungere l'obiettivo e ho avuto conferma che focalizzarsi sul *perché* a volte aiuta a bypassare le resistenze. Cambiamo, cresciamo e le esperienze che facciamo plasmano la nostra realtà e tutto ci appare diverso.
Se senti di avere dei dubbi o vuoi segnalarmi alcune cose, sentiti libera di lasciare un commento o di scrivermi per raccontarmi il desiderio più appagante che hai depennato e ti stai gustando.
In questi mesi ho depennato con gioia  l'uscita dei primi due episodi della trilogia di Deana perché mi ha obbligato ad affrontare una convinzione limitante.
Il desiderio che mi tiene impegnata da qualche settimana invece, è relativo al percorso che sto facendo rispetto alle emozioni e alla ripresa della professione.

Rileggere la lista a distanza di tre settimane è stato come leggere un'altra persona perché molte cose sono più chiare e non vedo l'ora di poter dire: "Ce l'ho fatta". Impagabile quando i risultati che abbiamo sono cambiamenti interiori e non beni e oggetti, no?
Sono contenta anche del feedback che arriva da parte di chi sta usando la tecnica, magari in sinergia con altri metodi, e sta vedendo cambiare la propria vita sotto ai suoi occhi. Forza, avanti così e continua a desiderare, scrivere e depennare.

Comments

  1. ROSARIA ORLANDO

    Cosa succede se un giorno dimenticato di leggere la lista perché presa da tante cose? ??

    1. Ciao Rosaria, tranquilla. Non succederà nulla di grave. Magari sarai piacevolmente distratta da altro e alcune voci della lista si esaudiranno. L’Universo è strano, si diverte a stupirci. 😉

Add A Comment