Video risposte: intuito e channelling

Cambia il genere di domande e cambia la scenografia che mi ospita. La risposta di oggi è per Lavinia che è curiosa di sapere

"Quando incontri persone nuove ricevi informazioni su di loro?"

Tutti possono farlo. Dipende da quanto ascoltiamo il nostro intuito. Siamo energia e comunichiamo attraverso l'energia. Io le chiamo antenne perché questo nome mi ricorda che possiamo trasmettere e ricevere informazioni costantemente.
Sicuramente conoscersi, incontrarsi, guardarsi negli occhi può avere un impatto diverso, ma se deve essere consegnato un messaggio (verbalmente o sul piano sottile, cioè energetico) mi limito a riferire come farebbe un qualsiasi postino. Il mio canale preferito è quello verbale, ma scrivo anche. Diciamo che disperdo meno energia nella comunicazione verbale perché è più immediata. C'è chi usa i sogni, chi ha le visioni, chi le definisce solo sensazioni di pelle, chi uso uno strumento (mezzo) esterno a sé come le carte o la sfera di cristallo ecc.

Sono una persona molto riservata e in passato questo tipo di percezioni mi hanno fatto riflettere parecchio su etica e privacy. Leggere l'energia dell'altro può essere vissuto come invasione, o almeno io mi sentirei così, quindi l'accordo che ho con la Fonte, i maestri o le guide (chiamala con il nome che preferisci) è che posso percepire le informazioni solo quando è davvero necessario per il percorso della persona ed è aperta a questa possibilità. Ci sono anche messaggi che non ho consegnato (almeno non verbalmente) perché ero all'inizio di questo cammino e avevo molti dubbi e altrettante paure. Dopo diciotto anni ripenso ancora ad alcuni episodi in cui, per timore di reazioni o rifiuto, ho scelto di tacere. Su tutti i piani.

 

Add A Comment