Percorso 2 sull’energia: il cerchio

Eccoci qua, siamo giunte alla fine del nostro percorso 2 sull’energia. Spero sia stata una piacevole passeggiata, una cosa tranquilla, poco impegnativa e molto semplice per aiutarti ad avere un primo approccio con l’energia o anche solo per aiutarti a valutare la possibilità che esista un’altra prospettiva. La fine di un percorso prevede una grande festa. Per noi la festa è il cerchio di meditazione a distanza.Il percorso 2 è iniziato dal corpo, il nostro strumento, ed è proseguito con la percezione dell’energia della casa e dei luoghi, delle situazioni, degli oggetti. I post sul blog erano integrati dai contenuti di testo e i file audio che hai ricevuto nelle newsletter. Tutto questo con l’obiettivo di farti fare esperienza diretta. Lo so, sono ripetitiva. Puoi leggere tutti i libri che vuoi, ma se non ci metti del tuo, se non usi l’energia e non ascolti/senti, continuerai a comprare libri, a fare corsi e avrai solo un mucchio di informazioni inutili e nulla di più.

Nell’ultima newsletter (se non sei iscritto/a puoi registrarti qui) ho spedito la foto di un mio oggetto personale e ho proposto di usarlo come esercizio per esercitare le antenne. Ringrazio tutte coloro che mi hanno scritto per raccontarmi la percezione che hanno avuto in proposito. Nella newsletter di giovedì troverete la spiegazione circa chi me l’ha regalato, in quale occasione, e soprattutto cosa ha significato per me. So che alcune di voi diranno “WOW! La mia percezione era giusta!”

A chiusura di questo percorso mi invito a fare ancora esercizio. Usate l’intuito per scegliere un cristallo o una pietra dura rosa (es. il quarzo rosa che è legato a questa luna) che porterete con voi nel cerchio di meditazione del 18 maggio. Nella newsletter di giovedì ricevere il pdf con le informazioni relative al cerchio. Vi ricordo che il cerchio è a distanza (quindi potete partecipare da qualsiasi luogo), riservato agli iscritti della newsletter ed è gratuito, ma per partecipare dovrete inviare l’adesione entro la data che troverete nel file.

Se non hai mai partecipato a un cerchio di meditazione a distanza forse queste risposte potranno chiarire alcuni dubbi.

Cos’è un cerchio di meditazione a distanza?
Il cerchio di meditazione è una meditazione guidata che viene fatta in gruppo. Ha un orario d’inizio e uno di fine entro il quale i partecipanti potranno fare il percorso di meditazione che ha una durata variabile. Questo cerchio avrà un percorso di circa 15-20 minuti come i cerchi precedenti .

Perché meditare in gruppo? E perché a distanza?
Le meditazioni di gruppo regalano sempre sensazioni diverse. Si sente l’energia degli altri partecipanti come se si fosse nella stessa stanza. Si sente energia d’amore, di unione, di compassione.
Il cerchio a distanza permette di unire persone da diverse parti del globo senza dover fare alcun viaggio. Almeno non sul piano fisico! 😉

Cosa posso sentire? Ho un po’ di paura a partecipare.
Non ci sono sensazioni giuste o sbagliate. Ognuno ha una percezione diversa del cerchio. C’è chi riesce a fare il percorso dall’inizio alla fine, chi si addormenta beato e chi ha la sensazione di conoscere già gli altri partecipanti. Anche dal punto di vista fisico puoi avere sensazione diverse. C’è chi si sente sereno interiormente, chi invece non riesce a stare fermo, chi si sente carico e chi ha sensazioni come formicolio oppure non sente le gambe. Anche in questo caso non c’è una sensazione giusta o sbagliata, ma sarai tu a valutare se l’esperienza ti è piaciuta ed è stata utile oppure no. Il timore è fisiologico come per ogni nuova esperienza.

Se non mi sento a mio agio durante la meditazione cosa devo fare?
In caso ti accorgessi che non fa per te e non ti piace potrai fare il percorso come indicato nel file che riceverai e questo ti consentirà di interrompere la meditazione in modo corretto.

Devo fare una preparazione prima del cerchio? E dopo?
Sì, prima del cerchio dovrai leggere la meditazione per capire il percorso (per questo motivo la riceverai con ampio anticipo) e preparare il tuo spazio di meditazione dove metterai anche la pietra che hai scelto, il bicchiere con l’acqua e le altre cose che ti indicherò nel pdf. Dopo il cerchio dovrai fare qualche esercizio di radicamento, bere o fare uno spuntino.

Il tema di questo cerchio è, ovviamente, legato alla percezione dell’energia. L’esperienza che vi proporrò di fare è legata alle sfere di luce. Per questo è fondamentale che l’adesione al cerchio arrivi entro e non oltre la scadenza indicata. Aggiornerò il calendario con tutte le date utili alla partecipazione.

Add A Comment