Numerologia: nome completo

Il mio anno personale 9 prosegue. Persone che tornano dal passato, cose da chiudere, avanzare lento. Conoscete gli arcani maggiori dei tarocchi? Il nove corrisponde alla lama dell'eremita. La sua rappresentazione iconografica la dice lunga su che tipo di figura sia. L'anno nove porta introspezione, riflessione ma anche apertura a ciò che è universale, collettivo. Ma oltre all'anno personale, che ormai conoscete bene, volevo parlarvi della trascrizione del nome.

A cosa serve la trascrizione del nome completo?

Serve per capire se gli altri dati del tema sono attenuati o accentuati in base alla presenza o assenza delle lettere nel nome. Tranquilli, adesso ve lo spiego nel mondo più semplice possibile.

Vi ho già detto molte volte che considerare un solo indice del tema numerologico non ha molto senso. E' un po' come dire che il vostro piatto preferito è la pasta. In realtà non mi dite molto sul vostro gusto personale perchè non siete specifici. A volte sorrido quando incontro persone che mi dicono "Sai che io sono un 5. Cosa mi puoi dire?"
Niente! Posso rispondere che mi ha dato un numero da giocare al lotto. Perchè di fatto voi non siete solo un numero. E' come dire che siete del leone o dell'ariete, si ignorano mille sfumature che fanno la differenza.
Abbiamo visto l'anno personale, il numero di espressione, l'io intimo e altri dati ancora. Ogni numero ha senso e racconta qualcosa di noi e della nostra personalità. E' una coordinata della nostra mappa interiore che riesce a guidarci sempre meglio a conoscere e esprimere in nostro potenziale.

Parliamo del nome completo. Con questa definizione si intende l'insieme di nome, secondo nome (se c'è ed è in uso), terzo nome (come il precedente), cognome proprio, cognome da sposata (se in uso da più di un ciclo cioè da almeno 9 anni). Se avete un secondo e terzo nome che NON usate, non dovrete conteggiarlo. Così come se usate il nome del marito solo al ristorante - così paga lui! - non dovrete conteggiarlo.

Prendete carta e penna e scrivere il vostro nome completo. Ora cliccate per leggere la tabella di conversione e assegnate ad ogni lettera un numero. Il compito non è ancora finito.

Numerologia del nome

Create una tabellina con righe e colonne come quella nell'immagine sottostante. Contate quante lettere avete per ogni numero come nell'esempio. Nella prima riga della tabella trovate il valore delle lettere. Nella seconda riga quante lettere avete di quel valore.
Adesso dovete calcolare la media di equilibrio. Contate le lettere del vostro nome completo e dividete per nove. Qual è il vostro valore? Ora controllate le caselle a valore zero, quelle in equilibrio (cioè che si avvicinano al valore medio), quelle carenti (cioè sotto la media) o quelle che sono in abbondanza (superiori alla media).

Cattura1
Osserviamo l'esempio. Sono carente di lettere a valore 2, 7 e 8. Significa che in questi anni personali avvertirò una certa fatica perchè non ho compensanzione e sostegno dalle lettere del nome. (Ricordo che l'anno personale si calcola dalla data di nascita). Per l'1 e il 9 invece ho un'abbondanza di lettere - le vendo al miglior offerente o le baratto per quelle che ho con valore 0! - e significa che in questi anni correrò il rischio di vivere con troppa intensità gli aspetti profondi di quelle vibrazioni. Un esempio? Nell'anno 1 il rischio è di voler iniziare troppe cose insieme e diventare dispersivi.
Nell'anno 9 si corre il rischio di pensare troppo o di stare fermi o di tollerare male la stasi o, se c'è abbondanza di altri 9 nel tema, si è labili e tendenti al depresso (anche in senso patologico).
Altra cosa da notare di questa trascrizione, che in tabella ho appena evidenziato, è la V che ha valore 22 e viene ridotta a 4.
Se avete molti altri numeri doppi nel tema (11, 22, 33) nella lettura del nome dovrete tener conto anche della presenza di questo 22. Qui per comodità l'ho ridotto a 4.

Perché è importante l'analisi del nome completo?

Le lettere a valore zero accentuano ancora di più le lezioni da imparare legate al numero di riferimento. Ad esempio nel mio tema non ho lettere a valore 8. Nell'anno personale 8 questa assenza di 8 nel nome porta a sentire maggiormente le difficoltà legate a questo numero (impegno e stanchezza, costanza, metodo, e tanta fatica!).

Ricapitolando sia la carenza sia l'abbondanza di un numero possono creare disagio perchè, se non c'è equilibrio, si vive un eccesso o una mancanza.
Lo studio del nome completo quindi aiuta a capire quali sono gli aspetti che potrebbero essere critici per noi sia rispetto all'anno personale sia rispetto al resto del tema.

Add A Comment