Test Koru: qual è il tuo dono?

Una delle cose che mi viene chiesta con una certa frequenza è "Come faccio a capire qual è il mio dono?"
Così ho pensato di proporvi questo test partendo dai simboli contenuti in Koru. Vediamo i profili del quiz studiati in base ai personaggi del libro. Farò riferimento solo ai simboli, presentati in ordine sparso, per non fare anticipazioni sul romanzo a chi non l'ha ancora letto.

Il test è relativo al romanzo Koru -Nuovi inizi

Koru test romanzo

All rights reserved Mathilda Stillday

Romanzo Koru - Hei tiki1 - Hei Tiki
Questo simbolo è associato alla capacità di sentire le emozioni degli altri. Probabilmente la tua sensibilità, o la capacità di metterti nei panni degli altri, fa di te un'ottima amica e un'ascoltatrice attenta. A volte senti le cose prima che le persone le verbalizzino e questo può farli sentire a loro agio o, al contrario, può risultare invadente. Impara a distinguere le tue emozioni da quelle degli altri o rischi di farti carico di disagi che non sono di tua competenza. Come Alice, esercitando consapevolezza e attenzione sarai in grado di mantenere la giusta distanza e distinguere ciò che ti appartiene da ciò che è di altri.
Dono: empatia. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

Romanzo Koru - Uroboro2 - Uroboro
Questo simbolo è associato alla ciclicità delle cose e alle situazioni che tornano. Probabilmente hai la capacità di notare gli errori e le situazioni che le persone rivivono con una certa frequenza. Questo aiuterà te e gli altri a capire quale lezione non è ancora stata appresa e continua a ripresentarsi sul cammino per essere interiorizzata. Fai attenzione a non focalizzarti troppo sulla vita altrui, più facile da indagare, e resta centrata nel presente. Impara a osservare la realtà che ti circonda per far sì che anche la più piccola esperienza diventi occasione di crescita. Nel romanzo questo simbolo è collegato a Sarah e alla capacità di comunicare con chi è temporaneamente uscito da questa dimensione (defunti ma anche angeli e esseri di luce). Per riuscire a comunicare servono un buon radicamento la giusta dose di energia, ma attenzione alle illusioni del mentale.
Dono: medianità. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Romanzo Koru - Infinito3 - Infinito
Se a volte hai pensato "Mi piacerebbe poter leggere nel pensiero" fai attenzione perchè potrebbe avverarsi. Questo simbolo non ha confini. Sei unita al mondo, all'Universo. La tua sensitività è un'antenna che può captare i pensieri degli altri. Fai attenzione a sintonizzarti bene e a non usare questa sensibilità a sproposito (es. come arma di ricatto). Potresti fare e farti del male. La capacità di sentire il pensiero altrui non è da intendersi solo come lettura del pensiero, caratteristica che ha Taryn nel romanzo e che rischia di portarla all'autodistruzione, poiché si può manifestare attraverso immagini, visioni, sensazioni che riguardano gli altri.
Dono: telepatia. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo  Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Romanzo Koru - simboli4 - Koru
Questo simbolo è legato alle persone che hanno la capacità di vedere le opportunità in ogni situazione e che si mettono in gioco per ricominciare. Koru è legato alla vista, al saper cogliere dettagli importanti, al notare le sfumature delle persone e delle situazioni. Nel romanzo è legato a Lisa e al dono di vedere l'aura delle persone e degli oggetti. Ci sono esercizi efficaci che si possono fare per allenare la visione e affinare la seconda vista e il mondo ti sembrerà più luminoso e colorato.
Dono: visione. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo  Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Romanzo Koru - Hei matau5 - Hei Matau
Grazie all'amo abboccano i pesci. Questo simbolo è legato a chi ha la capacità di trovare gli oggetti, sentirne la storia, vederne le origini, chi li ha posseduti, da dove sono arrivati. Aiuta a collegare il passato e il futuro al presente. Se hai questo dono è probabile tu senta il bisogno di toccare oggetti che attirano la tua attenzione. A volte consente di fare veri e propri viaggi nella storia. Rachel nel romanzo dimostra molta dimestrichezza nel ritrovamento di oggetto smarriti. Ci vuole pazienza e soprattutto la possibilità di esercitarsi per poter anche verificare la propria percezione.
Dono: precognizione. Se vuoi saperne di più clicca qui. Leggi l'estratto o acquista il romanzo Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Romanzo Koru - Pikorua6 - Pikorua
E' il simbolo di chi riesce a unire più aspetti della realtà. E' legato alla capacità di vedere il passato o il futuro e collegarlo al presente. Permette di fondere gli opposti creando un'unione armoniosa. Fai attenzione a non confondere la visione con le tue paure perchè questo potrebbe distrarti dal tuo percorso di crescita. Nel romanzo Ellen ha avuto visioni precise che hanno aiutato la protagonista. Molto spesso invece si tende ad archiviare come frutto dell'immaginazione ciò che non riusciamo a spiegare perdendo occasioni preziose.
Dono: premonizioni. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Romanzo Koru - Triskele7 - Triskele
Rappresenta la triplicità della vita. Luce, ombra, buio, ma anche bambina, donna, anziana. E' legato al fuoco e a Santa Brigida quindi invita alla prudenza, all'illuminazione che arriva come una folgorazione. Nel romanzo è legato alla capacità di incendiare oggetti impersonificata da Brigitte che ha una certa difficoltà a gestire le sue reazioni emotive. Attenzione a non bruciarti!

Vista la preoccupazione di chi ha scelto questo simbolo (molto conosciuto qui da noi perchè usato dai celti), faccio una precisazione per tranquillizzarvi. Più che concentrarvi sul dono della pirocinesi (cosa assai rara!) focalizzatevi sul fatto che questo simbolo porta a un'iniziazione (o illuminazione) che, come per il personaggio del libro, può essere forte e comporta un cambiamento radicale. Impossibile non accorgersi del risveglio!
Dono: pirocinesi. Se vuoi saperne di più clicca qui oppure leggi l'estratto o acquista il romanzo Koru: Nuovi inizi (Deana Vol. 1)

 

Se vuoi ricevere informazioni e aggiornamenti sui temi del blog iscriviti alla newsletter cliccando qui.

Comments

    1. Grazie Chiara! Doveva essere pronto per stamattina (mancava solo la foto che non riuscivo a inserire) e invece ho scoperto che non mi aveva salvato parte del testo. 😛

      Ma ce l’ho fatta! ^_^

    1. Devo dire che dopo Koru mi hanno chiesto consiglio per i tatuaggi.
      Poi però aspetto le foto, pls! 😉

  1. Paola

    mah io senza pensare ho scelto il 2 e il 6…. aiuto! ahahah!

    1. Bene! E senti che ti corrispondono?
      Dai non sono male. Il 7 per me è il più devastante (e per fortuna il più raro da trovare).
      Mi piace pensare però che l’illuminazione arrivi in modo folgorante per chi sceglie l’ultimo simbolo.

  2. Paola

    non so. Rileggerò con calma e ascolterò cosa dice el Corazon!

  3. Laura

    Il 2! E pensa che arriva proprio in un momento in cui mi sto ponendo delle grandi domande sulle mie capacità medianiche 😉 Grazie Silvia <3

      1. Oggi ho inserito un post per settimana prossima che credo ti potrà aiutare. 😉

  4. Francesca

    Il primo a colpirmi é stata la triskele anche perché il mio tatuaggio é la triguetta, ma anche il tre, il quattro e il sei….cosa vuol dire che mi piacciono piú cose?

    1. Ciao Francesca!
      Può essere che tu abbia più canali percettivi o al contrario che il tuo canale non sia ancora ben definito.
      Sono sicura che al di là del test giocoso, nella vita di tutti i giorni potrai accorgerti di quale sia la sensibilità particolare che ti caratterizza. 😉

  5. fiore

    3..infinito perche se guardo gli okki di Una persona vedo molto lontano .

  6. Gloria

    Sono andata dritta per il 3 e poi il 5. Curioso il fatto eh di mestiere restauri… 🙂

    1. Direi che hai scelto due simboli legati al tuo lavoro. O fai un lavoro legato ai tuoi doni. Chissà 😉

  7. Monica

    in effetti mi son preoccupata della natura incendiaria di Triskale….molto interessante grazie .i celti risuonano sovente nella mia vita

    1. Monica, il fuoco illumina e purifica. 🙂 I celti sono di casa qui. I simboli maori sono meno noti

  8. Iulia

    a se lo sguardo si fissato su 3 numeri …..proprio da non poter distogliere l’attenzione solo per uno in particolare ? senza falsa modestia , già dimostrato nell’arco degli anni che e vero ….3-4-5….
    i sogni premonitori (a volte troppi) diventano pesanti

    1. Ciao Julia,
      in canale ricettivo è sempre lo stesso ma alcune persone hanno più strumenti a disposizione. I sogni premonitori sono anche gradevoli. Divente dal contenuto. Se ricevi solo informazioni pesanti puoi lavorare su di te per migliorare e elevare la tua vibrazione verso frequenze più sottili, spirituali e meno legate alla materia.

  9. cinzia

    Per me il numero 6, oltre a quello che scritto ché mi corrisponde perfettamente, posso saperne di più?

    1. Ciao Cinzia, i simbolo sono legati ai personaggi del libro. Le loro storie sono il mezzo che ho usato per spiegare meglio questi doni e le difficoltà che comportano, ma anche le potenzialità che hanno. E’ un dono che si può esercitare e puoi farlo se già senti che ti è affine e lo riconosci come tuo. 🙂

  10. barbara

    grazie, ho visto il primo, e ripete quello che dicono altri test.. purtroppo mi devo trovare di fronte che sono empatica.. ma mica mi fa star bene.

    1. Barbara lo so, tra tutti i doni è quello più complesso da gestire. E’ importante imparare a riconoscere ciò che è nostro da ciò che non lo è. 😉

  11. Silvia

    Il 7 è il primo che ho notato, forse perchè lo indosso fin da ragazzina sentendolo parte di me da quando l’hò comprato a beltane, ed in effetti ha un granato al centro, ma in seguito ho notato anche il 3, meno sentito ma comunque non indifferente… =P
    Mi sà che dovrò preoccuparmi gh… XD

    1. Ciao Silvia,
      il trskele qui da noi è molto in voga ed è spesso associato alle streghe e al culto dei celti. Diciamo che questo aiuta a riconoscerlo e sceglierlo come simile a noi. 🙂
      Il terzo è legato al pensiero, alla comunicazione telepatica quindi è più sottile e meno fisico.
      Il canale è il medesimo e si possono affinare vari mezzi e percezioni.
      Non preoccuparti, continua il percorso che stai facendo oppure inizia a curare anche la tua crescita spirituale se ancora non hai iniziato un percorso. Leggi, chiedi, fai meditazione e dedicati a ciò che ti fa stare in pace con te stessa e con il mondo.

  12. Marya

    Il mio numero e 4 il mio dono????? Sogni percezioni sensazioni ansie piu spaventata dai sogni orribili che l80% si avverano piu wuando c e morte e pericolo ……. Paura e coscenza pesante qusndo si avverano

    1. Ciao Marya, mi spiace che la visione sia così ‘oscura’. Hai la possibilità di imparare a sentire anche le cose belle.
      Basta lavorare sulla tua vibrazione, diventare ancora più spirituale in modo da percepire anche ciò che non è così legato al piano fisico. Se tu cresci anche le tue percezioni si affineranno e faranno meno paura. Fidati! 😉

  13. Pingback: Mathilda Stillday Le 6 fasi della consapevolezza extrasensoriale | Mathilda Stillday

    1. Parlavo di empatia proprio mattina in video chat con un’amica. E’ un dono difficile da gestire a volte.
      Soprattutto difficile da far capire a chi ci circonda. 🙂

  14. PAOLA

    Grazie per questa opportunità. <3 il libro si puo' acquistare in libreria?

    1. Paola il libro si trova solo in versione digitale. Lo puoi acquistare su Amazon, sul sito di Siska editore, Ultimabooks o nelle altre librerie digitali.
      Grazie a te

    1. Ange il simbolo del Koru è presente anche nella nostra cultura e rappresenta la spirale ossia il femminile. 🙂

  15. Simona

    Io ho scelto il numero 4 e mi rappresenta alla perfezione. Pensa che mi stavo proprio interessando allo studio dell’aura…

  16. Simona

    Silvia, grazie, mi interessa molto il tuo romanzo a cui fai riferimento.
    Grazie davvero

  17. Enrica

    Ciao, 1 e 6… Grazie ho letto l’estratto del libro e visto che sono alla ricerca della prossima lettura… Direi che mi ci butto. Ciao e buona serata.

    1. Ciao Enrica, grazie del feedback. Ti auguro una (spero) buona lettura. Poi fammi sapere le tue impressioni. 😉

  18. 7, 6 e 4 in libera alternanza… di sicuro ho capito che è giunto il momento di leggere Koru 🙂

  19. Bruna

    …il numero uno nonostante esteticamente non sia quello che mi piace i più…. corrisponde…devo imparare a gestirlo questo dono perché a volte mi definisce. Buona giornata. B.

  20. Giulia

    Ciao, è possibile che, leggendo le altre descrizioni, mi ritrovi in tutti e sette i doni/simboli. Mi attraggono tutti in modo indescrivibile e mi ripecchio in tutte le descrizioni. Ciao, un bacio <3

    1. Ciao Giulia, è frequente essere attratti da più simboli e sono cerca che presto si definirà anche una preferenza. 🙂

      1. Giulia

        Ciao,
        Le mie preferenze sono per il 3 e per il 7 ancora di più.
        Comunque sento con tutti un legame fortissimo.
        Grazie, un bacio <3

  21. Giulia

    Ciao,
    Le mie preferenze sono per il 3 e per il 7 ancora di più.
    Comunque sento con tutti un legame fortissimo.
    Grazie, un bacio <3

    1. Ciao Matilde,
      cerca di prenderti un attimo per fare il silenzio interiore e ascoltare il respiro e poi scegli il primo che ti colpisce. 😉

      1. Matilde

        Ciao Silvia, invece ti posso garantire che mi attraggono i primi 4, perché mi sento affine. Ho questi doni, é non ho paura ad ammetterlo. Magari a Te non ti convince, a me non convincono quelle che fingono di averli, quando penso che hanno il terzo occhio chiuso, ho lavorato molto su di Me, é continuo ancora. Invece i primi quattro dicono molto su di me. Ciao

        1. Buongiorno Matilde,
          se li senti affini va bene così, a maggior ragione se ne sei già consapevole. Non ho detto che non mi convince, lo hai scritto tu.
          Possiamo avere anche tutti questi tipi di percezioni (e anche altre) ma in genere ce ne sono un paio dominanti cioè che usiamo con più facilità ovvero con maggior naturella, meno dispendio di energie e che sono quelli a cui ricorriamo in modo automatico.
          Se il test conferma la tua consapevolezza ne sono felice.

          Buon inizio settimana

          1. Matilde

            Mi sento in connessione con questi doni, molti hanno fatto di tutto per sminuirmi e farmi credere che sono pazza, per esempio una ragazza veneta di nome G. Che ha fatto di tutto per farmi sentire fuori posto e che non valgo niente, per questo sono sulla difensiva a mò di tigre quindi scusami se ho reagito cosí, ho un indole molto guerriera. Ciao e grazie

Add A Comment