EFT e resistenze

Il termine resistenze indica la nostra capacità di autosabotarci. Spesso siamo convinti di volere una cosa ad ogni costo e ci stupiamo del perchè tutto si dilazioni nel tempo allontanandoci dal nostro obiettivo, eppure la paura del successo o del fallimento sono più radicati e ci bloccano.
Vi propongo il primo breve video che ho girato la scorsa estate e parliamo di resistenze soft ovvero quelle facilmente trattabili e che non richiedono un intervento a gamba tesa. Esistono infatti diversi livelli di resistenze. No, non consolatevi troppo perchè in ogni caso il risultato finale è che non si arriva all'obiettivo.
Le resistenze lievi però sono quelle che sono legate al timore momentaneo, alla paura della novità e che sono risolvibili in pochi giri di EFT (o altre tecniche energetiche).
Per me le resistenze pesanti sono quelle che sono radicate nel passato e si sono costruite lentamente, in anni e anni di convinzioni limitanti, di educazione e scritte sui muri interiori. L'aspetto positivo è che in realtà anche queste non richiedono un trattamento necessariamento più lungo, ma è doveroso essere molto precisi per lavorare su ogni aspetto della resistenza e portare i parametri a zero (secondo la scala di valutazione di cui abbiamo parlato nei primi video sull'eft che trovate nella sezione scaricabili).
Le resistenze pesanti, o antiche, di cui parleremo nei prossimi video, possono portare a una vera e propria inversione energetica. Significa che di fronte al pensiero di quell'eventualità il vostro corpo si comporta come se qualcuno avesse inserito la vostra batteria al contrario. Questa eventualità richiede qualche accorgimento in più e il trattamento del punto doloroso, appena sotto la clavicola, di cui parleremo in un altro video.
E per concludere vi dirò qualcosa anche sulla resistenza alla tecnica dell'eft perchè può succedere che, vedendola applicata, pensiate che sia una fesseria (e non è grave! è capitato anche a me quando la incontrai la prima volta). E forse è solo l'ennesima scappatoia per non affrontare un problema.

Buona visione

Libri e prodotti sull'EFT:

Comments

  1. Giulia Favata

    Grazie Mathilda..era quello che mi serviva..stasera lo farò sicuramente! 🙂

    1. Chiedi all’universo e vedrai che ciò che ti serve arriva. 🙂
      Poi fammi sapere
      Buon tapping! 😉

  2. Pingback: Legge di attrazione: come chiedere bene - Mathilda Stillday

Add A Comment