Aiutare ripaga?

Un post poco impegnativo per tenervi compagnia durante la settimana più calda dell'anno. Il blog è rallentato, ma non sono in ferie, anzi.

Sto lavorando per preparare tante belle novità per l'inizio della nuova stagione. Sarà perchè il blog è nato a fine agosto, ma mi viene spontaneo pensare che la nuova stagione inizi a settembre.

In questi giorni, come accennavo sopra, sono alle prese con diverse novità. Dopo tre anni e mezzo le antenne si sono riprensentate dopo che ho deposto le armi e smesso di fare resistenza serrando i denti.
Sorvolo la descrizione della giornata di ieri perchè è stata un guardare in faccia un portone che avevo chiuso qualche mese prima della gravidanza e aprirlo è voluto dire fare i conti con la mia tendenza a nascondermi rispetto a certi temi. Un pianto liberatorio incredibile!

A tal proposito molti mi hanno chiesto che lavoro faccio. Posso rispondere dicendo di cosa mi occupo perchè per me scrivere non è lavorare. E mi chiedono "Perchè lo fai gratis?"
La risposta è davvero semplice.
Per prima cosa sul blog spiego ciò che si può comprendere senza essere disturbati dall'assenza di contatto. Alcuni temi richiedono necessariamente la presenza fisica per essere compresi, spiegati, sviscerati e discussi. Non mi piace pensare di poter scrivere un post e dire tutto sul tema. Non è etico e non è corretto perchè ci sono vari livelli di comprensione e il confronto è necessario. Inoltre sentire l'energia a distanza non è la stessa cosa che sentirla in presenza. Ci vuole molto più esercizio e chi è all'inizio ha bisogno di essere guidato passo dopo passo.

La ragione più importante però è un'altra. Quando nel '94 mi sono avvicinata al channeling ho avuto la fortuna di incontrare una persona molto disponibile. Io rimasi subito ammaliata da questa tecnica (o questo dono, chiamatelo come preferite) perchè mi sembrava gestibile e non invasiva.
Inoltre parlare con il mio spirito guida mi dava la sensazione di poter contare solo sulle mie forze (e sul suo aiuto) e di non dipendere da altri.
Nel '96 ho iniziato ad avere risultati soddisfacenti. La channeller che conoscevo sapeva che non avevo soldi e andavo all'università però, quando ci vedevamo ogni 3-4 mesi per altre occasioni, si ritagliava sempre una ventina di minuti per regalarmi un incontro. Durante quelle sedute io avevo conferma che mi stavo muovendo bene perchè potevo verificare le informazioni che mi venivano date nei miei incontri di channel.
Ho passato anni a studiare e praticare queste tecniche e il senso di gratitudine per chi mi ha aiutata è rimasto inalterato. Credo che il modo migliore per rendere omaggio a ciò che ho ricevuto sia aiutare altri a conoscere se stessi.
Il blog e la scrittura sono il modo più veloce di cui dispongo per poter diffondere almeno le nozioni base. Ognuno poi può scegliere la sua strada, interessarsi a una tecnica specifica, chiedere informazioni, decidere di fare un corso o altro, ma si passa su un altro livello di comprensione che richiede altri mezzi. Io pianto solo dei semini sperando che il terreno sia fertile.
Se spuntano piantine di benessere e armonia significa che il mio impegno ha dato frutti.

Fonte immagine

Comments

  1. Ultimamente mi è tornato in mente un film “Un sogno per domani” in cui il protagonista un bambino mette in moto un meccanismo virtuoso in base al quale se ognuno fa tre gesti “buoni” a catena il mondo potrebbe essere migliore. Non so perché ho scovato nella mia memoria questa storia, ma leggendo il tuo post mi è tornato in mente.
    Chissà perché si è restii a donare :)!
    Ciao e buone vacanze :D!

    1. Conosco bene quel film. Ne scrissi molti anni fa e l’articolo divenne la presentazione di un gruppo poi nato su fb.

      Io credo che la condivisione e l’aiuto, nel rispetto reciproco, siano davvero semi d’amore che poi germogliano.
      A volte però le persone si aspettano risposte e soluzioni e non capiscono che anche aiutarli a guardarsi dentro è un aiuto e regala la libertà di non essere ‘vincolati’ a un maestro.

      Grazie! Saranno delle vacanze per finta molto fruttuose! 😉

Add A Comment