agriturismo il falco

Vita Futura 2013

Venerdì 31 maggio siamo partiti per andare alla manifestazione Vita Futura che si è tenuta a Castelfidardo (An). L'evento, alla seconda edizione, è stato organizzato da Alice proprietaria del sito Natura Bioallegra.
E' stata l'occasione per abbracciare Chiaraluce Littledreamer responsabile del blog Quando Nasce Una Mamma con cui collaboro da febbraio 2012.
Il viaggio è stato all'insegna della pioggia, del vento forte, ma una volta arrivati al bioagriturismo Il falco a Casette d'ete tutto è cambiato.
Siamo andati in camera e abbiamo sistemato i trolley mentre dalla finestra potevo godere di un fantastico paesaggio con il sole che illuminava l'orizzonte, sotto una coltre di nubi cariche di pioggia.
La struttura è moderna e accogliente.

La reception al piano terra è in un ampio salone dove viene servita anche la prima colazione, c'è un salottino e l'impianto per le conferenze dato che è concepita come aula didattica. Non sono una travel blogger quindi non mi addentro nella descrizione della struttura, ma vi lascio qualche foto sperando trasmetta la pace e il relax che ci hanno accolto.

Sabato 1 giugno alle ore 16 ChiaraLuce (detta la capa) ha presentato il sito QNUM. La manifestazione vedeva 12 espositori il sabato e altrettanti la domenica con moltissime conferenze per un approccio naturale e olistico a gravidanza e maternità.
Se cercate su twitter #vitafutura trovate le foto che ho scattato durante i vari convegni, ma ero l'unica a postare quindi non aspettatevi molto.
Si è parlato di portare i bimbi in fascia con l'associazione Loto club, ma anche di osteopatia, yoga in gravidanza, bilinguismo, cibo e prodotti biologici, costellazioni familiari, psicoterapia familiare, pedagogia clinica e molto altro.

A sinistra Bilinguismo - A destra sopra Loto Club - sotto Ass. Il melograno

Una giornata intensa, piena di emozioni, abbracci, qualche lacrima quando hanno visto il cortometraggio di QNUM realizzato in collaborazione con Christian Minnozzi, uno dei soci fondatori della neonata Associazione Web Family.
Sotto l'insegna dell'Osteria che ci ha ospitati (a sinistra), al centro la Capa emozionata prima della presentazione e a destra il nostro stand con opuscoli, omaggi per chi passava a trovarci e un bimbo, il mio, che gioca con Chiaraluce mentre io scatto foto a tutti.

Quando eravamo allo stand abbiamo preso consapevolezza di un paio di cose.
La domanda più frequente era "Voi cosa fate?" Spiegare che il blog ha uno staff di professioniste che collaborano portando ognuna le proprie competenze per accogliere e sostenere le mamme gratuitamente è stato gratificante anche se non avevamo un prodotto da vendere sul banco.
Noi dello staff viviamo molto il web, i social, e ne sfruttiamo le potenzialità per quello che possiamo, sappiamo, ma non è così scontato e frequente come pensavo. La diffusione e l'uso della rete non è capillare quindi parlare di hashtag, social o chat può risultare di difficile comprensione per chi non è per niente geek.

Stravolti dopo la giornata di sabato, domenica mattina abbiamo anticipato la partenza, direzione Loreto, per andare a visitare la chiesa della Madonna Nera, scattato altre foto, acceso un po' di candele, acquistato un paio di souvenir e siamo ripartiti alla volta di Roma.

Di questo viaggio porto nel cuore le persone che ho abbracciato, gli sguardi, il confronto, il parcheggio di una scuola, una promessa e quell'albero con le due panchine immerso in un campo di papaveri che vedete nella prima foto in alto e per un po' sarà la mia immagine per gli ancoraggi al relax. Con la mente e il cuore sarò lì quindi, se mi cercate e non mi trovate, pensate a questa foto e mi troverete.

Comments

Add A Comment