LOA: il vostro successo in un articolo (esercizio)

Visto che il post appena pubblicato e ritrovato in bozze in realtà era già stato pubblicato ecco un esercizio simpatico e divertente per farmi perdonare per l'errore.

In questo spazio parliamo spesso di legge di attrazione e mi piace fornire strumenti utili e qualche

Fonte immagine

esercizio per aiutarvi non solo a capire il meccanismo della LOA, ma anche a metterlo in pratica partendo dal pensiero positivo, supportato da un'emozione che faccia da trampolino per arrivare in modo semplice (non ho detto che non richieda impegno eh!) ai vostri sogni.

La tecnologia può essere usata per scopi divertenti e spesso ci sono app e siti che possiamo usare per obiettivi più seri mantenendo una prospettiva ludica (sento già la voce dell'amica M. che dice "ancordiana") in ogni fase del progetto così da alleggerire il percorso di crescita.

Ora mettetevi comode e visualizzate la vostra vita ideale. Pensate al progetto che più di tutti ora vi sta a cuore.

Lavorativo o affettivo che sia, visualizzatevi come se l'oggetto dei vostri desideri fosse già realizzato e presente nella vostra vita. Se volete potete aiutarvi con la tecnica della sceneggiatura.
Visualizzate tutto nei minimi dettagli: siate precisi!
Concentratevi solo su quello che volete e non su ciò che non vi piace perchè la LOA attira l'oggetto dei vostri pensieri e non valuta se volete o no una cosa. Se pensate e siete preoccupati che l'auto si rompa la legge di attrazione non considera se volete o no un guasto al motore, si limita ad accontentarvi!
E' molto democratica sia con le paure sia con i desideri: vi concede tutto.

Dopo aver visualizzato il vostro desiderio e sentito le emozioni che suscita in voi, potete sugellare questa richiesta in questo modo: usando un generatore di news inserite una data ipotetica, un articolo con le parole chiave di ciò che volete e scrivete un breve testo sul vostro desiderio realizzato.

Usai questa tecnica diversi anni fa usando il generatore di articoli che vi suggerisco. Stampai il mio articolo e lo appesi in camera, al riparo da occhi indiscreti per diversi mesi. Era l'ultima cosa che guardavo prima di dormire e la prima che vedevo al risveglio compreso qualche passaggio durante la giornata. Bastava la vista periferica per farmi notare quel pezzo di carta con il titolo del mio sogno.
Dopo mesi levai tutto perchè dovevo assentarmi per un viaggio, ma al ritorno non riappesi nulla.
Ho ritrovato i due fogli qualche mese fa.
Vi piacerebbe sarepere cosa è successo nel frattempo, vero?

Comments

  1. certo che mi interessa!!! però io di desideri ne ho due +1 collegato e sono tutti e tre moooolto importanti per me!!! Va bene lo stesso o bisogna selezionare per forza?

    1. Se non riesci a racchiuderli in una sola storia puoi stampare due articoli. Io avevo fatto così. O meglio avevo fatto un articolo e un annuncio. L’articolo si sta concretizzando mentre l’annuncio è ancora fermo. Mi sono ripromessa nel we di riscrivere il mio articolo all inclusive. 😉

  2. bilibina

    Molto interessante, grazie della visita e del tuo gentile commento!
    Buona serata
    Carmen

  3. mi piace! ma solo io non riesco ad accedere al generatore di news? il link mi spedisce a una pagina di blogger… sono la solita spaccamaroni, lo so 😉 … è che vorrei proprio generarmela, la news dei miei sogni! 🙂

    1. Grazie della segnalazione. Rimandava a blogger, hai ragione.
      Errore mio. Ho avuto problemi con il blog ieri tra libri spariti, post che era finito in bozze ed era già stato pubblicato e nel caos ho inserito il link sbagliato. ^_^
      Puoi verificare ora. 🙂

  4. Anonymous

    Prospettiva ancordiana?
    Non sarò la tua amica M., ma “prospettiva ancordiana suona proprio bene!
    M.

  5. Pingback: Mathilda Stillday Come essere felice tutti i giorni della settimana | Mathilda Stillday

Add A Comment