EFT: emotional freedom techniques

Gary Craig - EFT Founder

Diversi anni fa un'amica mi mandò un file con un libro free che parlava di questa tecnica.
Non ne capii molto perchè spiegava solo che si dovevano picchiettare alcuni punti del corpo (in particolare del viso) e si dovevano ripetere alcune affermazioni ad alta voce.

Lo archiviai come l'ennesima roba new age e me ne dimenticai per un paio di anni fino a quando cercai qualche tecnica che mi aiutasse a contenere gli effetti legati all'assunzione di glutine.

Il caso (ma chi ci crede?) mi portò di nuovo a leggere di questa terapia ed essendo molto scettica decisi di confrontare ciò che circolava in Italia e quello che invece era l'insegnamento originario.

Ovviamente nonostante le difficoltà di capire l'americano, scelsi di frequentare i corsi da chi questa tecnica l'aveva ideata e testata. Studiavo con video, manuali e dizionario sempre sotto mano per tradurre i termini medici che erano arabo più che inglese e iniziai a sperimentare su di me la tecnica.

L'EFT è una tecnica di riequilibrio energetico che richiede di picchiettare con le dita alcuni punti dell'agopuntura in una sequenza standard dopo aver pronunciato un'affermazione che serve a focalizzarsi sul problema fisico, emotivo, mentale. Durante la fase di tapping (picchiettamento) si pronuncia una breve frase che aiuta a restare focalizzati sul problema che si sta trattando.
La riduzione dello stress emotivo legato a un pensiero o a una convinzione è misurata su una scala da 0 a 10 (dove per dieci si intende un livello insopportabile di dolore e disagio mentre zero è la remissione totale del sintomo).

L'ho provata sia su disturbi fisici (anche dolori cronici in persone anziane) sia su traumi emotivi (ad esempio il lutto) e sono rimasta impressionata dai risultati.
Se usando la tecnica su di me avevo ottenuti buoni risultati per ridurre i sintomi legati all'intolleranza al glutine, provarla sugli altri, specie se scettici, e vederne gli effetti era una soddisfazione.

Gary Craig (in foto) è l'ingegnere americano che ha messo a punto questa tecnica considerando i traumi come piccoli cortocircuiti nel nostro sistema energetico e quando ci troviamo a vivere situazioni simili al trauma originario il nostro cervellone energetico provoca un blocco che causa nuovamente i disturbi. Un vero e proprio zzzz! dovuto allo stress che ci danneggia.

In realtà è più facile metterla in pratica che spiegarla!

Se avete letto manuali che parlano di legge di attrazione vi sarà capitato spesso di sentirla nominare perchè è una delle tecniche più usate per rimuovere i blocchi legati alle resistenze e convinzioni limitanti.
Sembra incredibile che si possa far passare un dolore o lavorare su un blocco eppure funziona proprio così e bastano un paio di minuti!

Ultimamente il sito del fondatore ha creato una nuova via per diventare terapeuti e insegnanti certificati e rispetto all'inizio è più costosa. Considerate che prima molto materiale era gratis on line e lui permetteva di fare cento copie dei suoi dvd per poterle distribuire gratuitamente! L'acquisto era invece obbligatorio per chi voleva sostenere gli esami per i vari livelli di certificazione. Questo mi convinse del fatto che non c'era speculazione ma voglia di rendere disponibile una tecnica facile, indolore e che possono imparare anche i bambini piccolissimi. Nel tempo un sacco di persone hanno modificato e stravolto il suo metodo creando cloni e derivazioni e capisco che si sia reso necessario tutelare il suo operato in modo più accurato.

Vedremo se con l'approvazione del decreto per le associazioni delle professioni non regolamentate si muoverà qualcosa anche rispetto a questo tipo di terapie anti stress basate su principi energetici.

E state certi che parleremo ancora di EFT in questo salotto.

Comments

  1. Da super-allergica al nickel non posso che seguirti, visto che dopo le gravidanze le mie capacità di resistenza a tutto ciò che non dovrei nemmeno vedere è diventato impossibile.
    Felice settimana :D!

    1. Hai deciso di farti del male a piccole dosi. 😉

      A breve, devo prima metabolizzarlo, ho un libro che credo ti piacerà moltissimo. Ma moltissimo eh! 😉 Fammelo capire bene, digerire e trovare altro materiale sulla tecnica e poi dirò tutto! 🙂
      Buona settimana anche a te.

  2. Anonymous

    non vedo l’ora di saperne di più! Grazie: sei davvero un Angelo.
    Martina

    1. Grazie a te, Martina. Dopo aver letto il tuo commento ho ricevuto la mail in cui mi comunicano che ho passato l’esame di Angel commnication and Healing Angel Therapist. 😀 Sorrido come una bimba!

  3. Moonlitgirl

    Mi piace!!! Sono curiosa di capire come si fa ad applicarlo

  4. ho conosciuto l’EFT qualche anno (forse due) fa, raccolt qualche informazione qua e là, ma l’avevo vita come un’americanata. Approfondirò, mi hai messo curiosità-

    Maria Pia

    1. Hai avuoto la stessa sensazione che ebbio la prima volta, credo. Nel mio caso capii, a distanza di anni, che non ero pronta. In realtà sono moltissime le tecniche che usano le affermazioni positive e il riequilibro energetico. Fa parte della mia borsa degli strumenti da usare soprattutto in caso di resistenze. Secondo me non è cosa in cui ‘credere’ è da provare. 😉

  5. Interessante! Anche io sono molto curiosa di conoscere meglio questa tecnica… gtrazie per gli spunti!

  6. Pingback: Mathilda Stillday Cos'è l'EFT? (video) | Mathilda Stillday

Add A Comment