Dopo The secret arriva The magic

Qualche anno fa capitai per caso di fronte a The segret. Non amo i libri a copertina rigida perchè li trovo scomodi ma mi colpì il sigillo stampato. Avevo già letto diversi libri sul pensiero positivo e sulla legge di attrazione e non mi stupii di essere finita proprio davanti a quel libro.
Lo comprai non pensando che avrei avuto modo di iniziare a capire, grazie a una semplice lettura, alcuni meccanismi che ancora mi sfuggivano.

Il video mi conquistò. Tutti quegli esperti di settori diversi che concordavano sulla possibilità di creare la propria realtà era confortante. Certo, sapere che siamo responsabili della nostra realtà toglie molte vie di fuga: non si può dare colpa al caso, alla sfiga, o ad altri ma solo a noi stessi per ciò che va bene o al contrario va male. Non si hanno più attenuanti.

Leggo ora che è uscito l'ultimo libro di Rhonda Byrne e parla di magia. Adesso starete pensando che voi non credete alla magia e bla bla bla.
E se vi dicessi che parla di gratitudine? Ricordate quante volte in questo salotto abbiamo parlato dell'importanza di essere grati per ciò che abbiamo per chiamare altri motivi di gratitudine?

Non so voi, ma io metto questo libro nella lista dei desideri.

Comments

  1. Gensam

    Forse sono l’unica a non aver letto The Secret. Questo mi ispira già di più e poi dopo la tua descrizione non posso non comprarlo!! Un abbraccio.

    1. The secret è un bel libro per chi non ha mai letto nulla sull’argomento. Si cono molti spunti interessanti. Io ho preferito il video se non altro perchè è più immediato e vedere tutti quegli esperti parlare di Loa, come dire, fa bene all’anima. Ora aspetto di leggere questo perchè è stata segnalata l’uscita ieri ma non ho ben capito se sia già disponibile. Ho letto alcuni stralci e devo dire che l’atmosfera che si respira mi piace. Per una recensione vera e propria ci leggiamo quando l’ho letto e sezionato. ;o)

  2. gioix77

    ogni tanto mi dimentico di questa bella parola…grazie! Tante volte do tutto x scontato!!! Grazie! smack

  3. Mi sa che mi rileggerò il libro o rivedrò il film… mi sento arenata e nel contempo si moltiplicano le ritrosie al cambiamento… “Grazie” è una parola tosta e fa bene… grazie Silvia!

Add A Comment