Fiori di Bach per la stanchezza

L'altro giorno parlando con un'amica al telefono mi ha detto: "Mi sento come la dea Kali: tante braccia e non bastano per fare tutto". Così mi è venuta l'idea di scrivere un post sui fiori di Bach che possiamo prendere quando siamo stanche e ci sentiamo in riserva di energia.
Tra lavoro, casa, figli, blog e passioni il tempo sembra non bastare mai e quando la stanchezza si fa sentire iniziamo a non riuscire a far tutto quello che dovremmo.

Ogni fiore ha caratteristiche specifiche quindi potrete scegliere i fiori che sentite più giusti per voi e farli preparare dal vostro erborista o farmacista di fiducia già miscelati e pronti per l'assunzione.

Olive: è il ricostituente energetico ed è perfetto per la stanchezza fisica e mentale. Olive è il fiore per chi non molla e continua a fare e ad essere attivo anche se le forze vengono meno. Aiuta a rallentare un po' prendendosi i tempi giusti.

Hornbeam: è per la stanchezza mentale. Il fiore è associato alla 'sindrome del lunedì' ovvero quando si sente la pesantezza della settimana che sta per iniziare. Ci si sveglia non riposati e gli occhi possono essere dolenti. Aiuta a combattere anche la noia legata alla routine, alle giornate ripetitive e sempre uguali.

Pine: serve per chi arriva a fine serata e ha i sensi di colpa per non aver fatto abbastanza o per aver trascurato la casa o la famiglia.

Oak: mentre pine è per i sensi di colpa oak è legato al senso del dovere quindi è ottimo per gli stacanovisti, per chi non molla e continua ad oltranza, diventa rigido sulle sue posizioni e si spezza ma non si piega perchè deve lottare fino all'ultimo. L'essenza rende più flessibili, aiuta a comprendere i propri limiti e a dosare meglio le energie. Aiuta a rallentare.

Impatiens: è il fiore per chi va di corsa e non sa aspettare. Non si può perdere tempo perchè ci sono troppe cose da fare quindi l'attesa in coda in posta o al supermercato diventano fonte di nervosismo. Si fatica anche a sopportare i tempi degli altri perchè si viaggia a velocità aumentata e sempra che gli altri vadano lenti.

Elm: non è propriamente legato alla stanchezza ma è per coloro che arrivano ad avere la sensazione di non farcela più perchè tutto è troppo. E' utile per i momenti in cui la percezione delle proprie capacità rispetto alle situazioni esterne risulta insufficiente. Si fatica a credere di poter reggere il solito ritmo quotidiano perchè è troppo e si perde fiducia nelle proprie capacità anche se la routine che si vive è la stessa da settimane. E' un fiore legato più alla fiducia in sè che alla stanchezza ma a volte è utile.

Cherry plum: è un fiore per chi ha paura di perdere il controllo e fare cose orribili. Indicato quando la stanchezza è oltre il limite e si diventa incapaci di esprimere le proprie emozioni e il disagio veicolandolo verbalmente e in modo 'sano'.

Consiglio questa lettura dove sono presenti le risposte alle vostre domande sui fiori, su come vanno assunti, dosaggi ecc.

Comments

  1. Wisteria di Essenza Burrosa

    Ciao.
    Volevo chiederti se c’era un massimo di fiori da non superare. Non ricordo se me lo sto inventando o se l’ho sentito veramente.

    1. Sì, c’è. Credo di averlo scritto nel post con le vs. faq ma controllo. In genere si mettono massimo 6-7 fiori per boccettino.

    2. Wisteria di Essenza Burrosa

      😉 infatti ricordavo vagamente anch’io il numero 7. Grazie Mathilda.

  2. Miss Raw

    Ecco giust’appunto il leit-motiv delle mie giornate, ultimamente…di cosa potrei fare per la stanchezza…

  3. Gensam

    Mi sa che devo iniziare a prenderli….sono stanca se dormo 4 ore per notte, seguo 3 piccole pesti e tutto il resto con un misto di paura e rassicurazione per far tacere l’inconscio? Sì lo sono,vaneggio lo so abbiate pazienza…

    1. Ginevra, puoi scegliere i fiori che ti sembrano più giusto per te e aggiungerei Gentiam per la paura dell’imprevisto e del fallimento legata all’altra questione di cui abbiamo parlato in pvt e in chat. ;o)

    1. E’ il classico fiore del lunedì. A me capita di averne bisogno quando faccio poca vita sociale. Mi pesa la routine e inizio a svegliarmi stanca.
      Aiuta a rallentare specie la mente. 🙂

  4. tuttepazzeperibijoux

    Io devo cercare di fermarmi un attimo e prendermi un po’ di tempo per ripristinare il discorso fiori di bach, che come ti avevo gia’ detto ho preso per 6 mesi l’anno in cui mi sono sposata e avevo trovato grande beneficio…elena

    1. Ho sentito molte donne in questo periodo accusare stanchezza. Avendo il kit a disposizione quando mi servono i fiori inizio a prenderli. Ne ho ordinati altri (fiori italiani) da testare. Non vedo l’ora che arrivi il pacco. ^_^
      Prendersi cura di sé è un gesto d’amore necessario.
      Buona serata

Add A Comment