Intervista Donna a Al Bazar di Alessandra: tra pietre e gioielli

Mi capita spesso girovagando in rete di trovare delle vere e proprie chicche. Ho scovato AlBazar di Alessandra cliccando sulla foto fantastica (che vedete a lato) e mi si è aperto un mondo fatto di colori, pietre e gioielli.

Alessandra è originaria di Napoli, ha una laurea in conservazione dei beni culturali ed una manualità ereditata dal padre “deus ex machina”: questi tre ingredienti hanno contribuito a formare un percorso artistico autodidatta, che a piccoli passi l’ha avvicinata all’etnologia dei gioielli. Ha una tempesta di sogni nel cassetto, tra questi una casa/galleria come quella in foto.
Ribattezzata dalle Amiche “l’artigiana del buon umore”, si descrive con un aforisma di Oscar Wilde: “Sono una persona semplice, mi accontento, ma solo del meglio!”.

Alessandra diciamo che visitando la tua pagina di FB si capisce che non ti occupi solo di gioielli ma anche di benessere. Come nasce la passione per le pietre e le loro proprietà?
La passione è nata grazie agli studi universitari in storia dell’arte ed etnologia, in particolare indagando sui diademi di oreficeria barbarica e longobarda, che si distinguono per la quantità di pietre incastonate. Come sappiamo, popoli antichi quali i Sumeri e gli Egizi, attribuivano alle pietre non solo un valore materiale ed estetico ma anche mistico, ovvero non solo ricchezza e bellezza ma anche proprietà curative e di protezione da influssi negativi.  Con il diffondersi della morale cristiana in Occidente, il valore mistico delle pietre (e non solo) venne bandito, per essere poi rielaborato in altre forme dalla religione cristiana. In ogni caso questa deliziosa “credenza” ha attraversato i secoli, infatti perdura e aiuta ancora oggi. 
Quando conosci una persona nuova ti capita di pensare che avrebbe bisogno di una pietra specifica o che ha una vibrazione ‘simile’ a qualche pietra?
Spesso ho la conferma che al bazar non si giunge per caso. Di solito attribuisco un colore alle persone che conosco, parlandoci posso capire quale pietra potrebbe accompagnarla, ammesso che mi venga chiesto.

Ci sono alcune pietre che hanno effetti precisi. Puoi spiegare alle nostre lettrici perché alcune non riusciamo a indossarle ed altre ci ‘attirano’? E come si può risolvere il disagio?

Al Bazar di Alessandra

Credo che ognuno venga attratto da una pietra così come da un colore o da una persona, a seconda dello stato d’animo, per lo stesso motivo rifuggiamo  da ciò che ci crea disagio, ma spesso per uscire da “circoli viziosi” abbiamo bisogno di nuovi colori e nuove vibrazioni, anche quando pensiamo di non volerlo. Ricordiamoci però che le pietre vanno purificate per attrarre positività.

Come cerchi gli oggetti da vendere, come li crei, quale processo creativo ti muove?
Creo gioielli su commissione, ma adoro quando mi lasciano carta bianca, così vengo ispirata soprattutto dalle simmetrie che ci regala la Natura e da gioie di varie epoche e culture,  le associo alle emozioni e le vibrazioni che mi trasmette l’Amica che ne fa richiesta, immagino i movimenti che farà, dove e con chi si accomoderà.  
Oltre a cristalli e pietre (e gioielli) quali altre passioni hai?
La fotografia e la cucina innovativa, oppure il giardinaggio quando il pollice verde mi dà soddisfazioni. Appena posso preparo la valigia e parto, anche per pochi giorni, se ho bisogno di nuove energie.
Spesso chi ama le pietre dure (semipreziose) non ama molto le pietre preziose come brillanti, diamanti, ecc. Vale anche per te o hai delle pietre importanti in termine di valore intrinseco e non affettivo?
In effetti non vado matta per le gemme, soprattutto per tutto ciò che gira intorno ad esse, non basterebbero le cascate del Niagara, il sole equatoriale e mille lune piene per purificarle, ma se qualcuno dovesse insistere a regalarmi uno smeraldo non rifiuterei. 
La mia vita è segnata dall’amore per l’ametista, il granato e una pietra di luna (adularia). Qual è la pietra con cui entri più in risonanza e che ti fa sentire in equilibrio? 
Anch’io sono attratta da diverse pietre:  malachite, turchese, lapislazzuli, perle.. mi donano serenità e ispirazione. 
In questo salotto si parla di legge di attrazione e benessere. Facciamo che sono il genio della lampada ed hai un desiderio da esprimere: cosa vuoi chiamare nella tua vita in questo momento?
Avere desideri realizzabili, per favore.
Grazie della disponibilità
MS

Comments

  1. che bella persona! Anche qui a mestre c’è un negozio simile creato da una donna persiana super ecclettica! mi attirano da matti le pietre e i gioielli… le mie preferite sono: pietra di luna, madreperla, turchese, ametista….
    bacio ♥

    1. Marta quando ho visitato la pagina de Al Bazar di Alessandra e il suo sito sono rimasta estasiata. Anche perchè si trovano spesso persone che lvaorano le pietre e non sanno nulla di cristalloterapia. Per me è un valore aggiunto pazzesco. :o*

Add A Comment