legge di attrazione

LOA: come far avverare i desideri?

Per ritrovare il filo del discorso ti invito a rivedere i post sulla gratitudine.
Concentrati sul ringraziare nella prima parte del ciclo quando sei più positiva e creativa, abituati latua mente e le emozioni in modo graduale  a sintonizzarsi su vibrazioni di benessere e sarà più facile usare la legge di attrazione per raggiungere i tuoi obiettivi.

Sii grata di ciò che hai

Inoltre per cambiare anche radicalmente alcune situazioni, amplificare ciò che hai aiuta a 'fare il salto'.
Un esempio: vuoi una casa più grande, con un bel giardino o un terrazzo, ma sei scontenti di quello che hai e continui a pensare a quello che ti manca. Continui a vivere il bisogno e la mancanza senza rendervene conto.
E' più facile creare una situazione nuova piuttosto che correggere qualcosa che non va. Ad esempio: se pensi che casa tua sia piccola è difficile che possa far apparire un'altra stanza quindi dovrai lavorare sul chiamare a te una casa con una metratura maggiore e una stanza in più.
Ma per fare questo devi partire da ciò che hai.

Sposta il focus

Prova a focalizzare il pensiero sulla casa che hai e a pensare a come potresti migliorarla con piccole cose e renderla più vicina al tuo gusto, a sentirla più tua. Magari cambi colore alle pareti, o ristrutturando un mobile vecchio per dare un po' di colore a una zona buia, sistemi alcuni angoli che non ami con dei punti luce, o dei cristalli o una pianta se le condizioni ne permettono la vegetazione. Abbellisci ciò che hai, impreziosisci ciò che già è nelle tue mani così chiami bellezza, non necessità. Se sei grata per la bella e accogliente casa che hai, chiamerai cose nuove, non ulteriore mancanza.
Lo stesso meccanismo, che è più facile da notare, si ha per le persone a dieta: "Vedi, sono a dieta da una settimana e ho una fame boia. E non sono calata neppure un etto".
Magari si ha più energia, si è più lucidi, più creativi, più caricati o si dorme meglio la notte. Ma nessuno lo nota perchè il pensiero, la mente va a quello che manca e all'immagine sempre troppo tonda che lo specchio rimanda. Magari in quella settimana il peso sulla bilancia è lo stesso di sempre, ma i soliti jeans calzano un po' più morbidi in vita. E' solo questione di focus on.

Se hai situazioni che non riesci ad analizzare in questa ottica, sentiti libera di scrivermi. Se vuoi approfondire l'argomento in autonomia iscriviti alla newsletter e accedi alla stanza dei regali. Potrai scaricare l'ebook gratuito sulla legge di attrazione per principianti.

Comments

  1. Mi sembra davvero interessante!
    E’ la prospettiva che cambia…
    E’ un modo di pensare nuovo…
    Credo che spesso per scaramanzia non ci si soffermi su ciò che di bello abbiamo, per paura di perderlo… Invece di essere felici e grati per quel che si ha e si è, si pensa a ciò che non abbiamo…
    Mi piace un sacco questa tua rubrica! Grazie!

    1. La solita mamma il punto è proprio che viviamo nella paura perchè ci fanno il lavaggio del cervello. Abbiamo paura di perdere quello che abbiamo, abbiamo paura di chiedere altro perchè forse non lo meritiamo, abbiamo paura di far vedere quello che sappiamo fare perchè se siamo troppo bravi non va bene, se non sappiamo nulla non va bene, abbiamo paura anche di vincere (in senso lato) ossia di raggiungere i nostri sogni perchè poi ‘come cambia la vita?’ e abbiamo paura di amare e non essere amati. Viviamo nella paura che chiama altra paura. E’ la LOA. Ma noi siamo nati liberi di poter brillare. :o)

  2. Pingback: Mathilda Stillday Tarocchi, pendoli e responsabilità | Mathilda Stillday

Add A Comment