Cucina che passione!

In questi giorni mi sto dedicando a troppe cose. L'aria natalizia non mi aiuta. Mi sto chiedendo come incartare i regali senza usare una marea di carta che verrà inevitabilmente buttata (esiste carta riciclata per i pacchi?) e sto pensando alla wish list (la famosa lista dei desideri) dato che ho la fortuna di avere tutto.
Non ho desideri particolari e questo è un gran regalo.
Come tutti forse vorrei più tempo per me stessa ma credo dovrò aspettare ancora un po'.
Mi piacerebbe anche che le persone che prendono un impegno fossero professionali ed educate ma dopo mesi ho capito che è un dono raro. Così continua una corsa per sistemare un progetto al quale collaborano diverse persone e anche per questo dovrò avere un po' di pazienza. Ma non troppa. Non più.

Nei post con il tag Chi sono, vi racconto un po' di me. Come ho scritto nella mia presentazione,

Marmellate della zia Chicca

ho intolleranze alimentari importanti. Nel senso che lattosio e glutine (ho una sensibilità non la celiachia ma cambia poco) sono praticamente ovunque. In questi anni ho rivalutato il cibo. Per me poter andare a cena non dovendomi preoccupare di cosa troverò nel piatto, è un gran dono!
Avere un'amica appassionata di dolci, la Mary pasticcera - ma lavora in banca! - che sperimenta per farmi i baci di dama o il torrone è un gran dono.
Avere una sorella che organizza una festa a sorpresa per mio figlio preparando tutto con ingredienti che siano adeguati a me, è una ricchezza.

E mi rendo conto che la passione per la cucina, per il gusto e la sperimentazione è diventata così importante da svegliarmi la notte con l'idea di qualche ricetta da provare. Lo so, chi può mangiare tutto non sempre apprezza il cibo. Mangiamo molto più di quello che ci serve e spesso perchè dobbiamo farlo ma ritrovare il gusto è altro.

Tutto questo per dire che riscoprire il bello delle cose fatte in casa, curate con amore, per me è più gradito di tanti costosi regali. Io so che sotto l'albero di Natale avrò un pacchetto speciale. Lo vedete in foto. Tre marmellate fatte in casa che mi serviranno per altre gustose ricette.
Sì, mi accontento di ottimi ingredienti per essere felice.
E buone feste a tutti!

Comments

  1. Ti capisco perfettamente. Io sono allergica all’universo. Posso mangiare pochissime cose e so cosa vuoi dire. All’inizio è stato faticoso adeguarsi, ma poi ti rendi conto che mangiare può essere un piacere semplice. Mi sono anche fatta la convinzione, ma è assolutamente personale, che spinti dal consumismo si “abusi” del cibo, perdendo di vista il fatto che dovrebbe sostentarci, non sostituire altro….

  2. Il cibo homemade è la cosa che apprezzo di più. Intanto, chi te lo regala, ci ha messo del tempo, e c’è regalo migliore del donare tempo? Ritrovare la genuinità e semplicità dei sapori, poi, è meraviglioso. Io non ho intolleranze, almeno non di evidenti, ma certe cose industriali non riesco più a mangiarle: se ascolti il corpo capisci che non vanno bene. Facci sapere cosa combini con quelle fantastiche marmellate, eh!

  3. La solita mamma anche tu vivi di poco allora. In termini di varietà del cibo. Sono convinta dell’abuso di cibo e le feste di Natale ne sono un esempio. Una volta facevano la fame tutto l’anno e recuperavano in qs. giorni mentre a noi cosa manca? Nulla.

    Cherryplum più che il tempo mi piace pensare all’attenzione, alla cura che sta nelle cose homemade. L’intolleranza al lattosio per me era impossibile non sentirla. Quella al glutine è più subdola perchè non sono celiaca e la sensibilità al glutine non è ancora diagnosticabile con esami specifici.

    Cmq a blog avviato troverò il coraggio di fare un video (ci metto la faccia oltre al nome! Non so se avete letto la pagina Chi sono in cui mi presento) e vi mostro una tecnica che aiuta per le intolleranze lievi. ;oD

  4. Velma

    FERMI TUTTI!
    Che è successo?
    Complimenti per la nuova grafica e per tutti gli altri cambiamenti (futuro marito, Silvia, ecc.)
    Allergie? Miasorella ne ha per tutta la famiglia!
    Io glielo dico sempre: ma com’è che io sono bella, sana e intelligente e tu invece oltre ad essere bruttina sei anche un po’ lenta di comprendonio, una reuma vivente, allergica al mondo intero? non si poteva fare (Velma + Miasorella)/2, che ci spartivamo piaceri e dispiaceri?
    …Qualcuno mi vuole come sorella?

  5. Ops…mi dicono che son stata nominata ahahah.

    Velma, se vuoi ti adottiamo noi come sorella…per la cronaca io son la sorella delle marmellate nella foto, ma non garantisco mai il risultato dei miei esperimenti culinari 😛
    Quest’anno ho optato per il homemade (come lo chiamate voi) perchè pensavo di far cosa gradita, e c’è tutto un po di me in questo regalo, la mia passione per le marmellate insolite anche se non sempre ben riuscite (tipo quella di carote…sorry) poi c’è la parte del riciclaggio ovvero i vasetti son degli omogeneizzati dello gnomo, e c’è pure un po di lui in quanto il cappuccio di stoffa è fatto con ritagli della copertura della sua culla, e poi c’è tanto tanto amore 😀 Buon Natale a tutti!

  6. Velma, casa nuova necessitava di uno stile nuovo e dato che sono molte le sorprese che troverete dal prossimo anno, mi son portata avanti.
    Ecco, miasorelladellemarmellate è quella bella, alta e procace. Io bassa, bruttina e allergica al mondo. Però cucino bene. ahahah ;o)

    Ecco se mi dite a cosa sono allergiche le persone che conoscete, studierò ricette per loro. ;o)

    Paola nascondimi le marmellate perchè mi servono! Non fare scherzi che se passano le cavallette a casa tua non trovo più niente! Arriviamo!

Add A Comment