Comunicazione efficace: quando una donna dice "Ma un domani…"

Che uomini e donne vengano da due pianeti diversi, per citare un famoso libro sull'argomento, è ormai assodato. Siamo uguali? Sì, nel senso che abbiamo uguali diritti (almeno sulla carta) ma fisiologicamente siamo diversi. Abbiamo organi specifici che producono ormoni che hanno sui nostri corpi influenze diverse. Testosterone e prolattina non solo la stessa cosa, giusto per citarne un paio.

Le nostre differenze di gender (o di genere, o sessuali anche se personalmente attribuisco connotazioni precise a questi termini) hanno effetto anche sul nostro modo di pensare.
Ecco perchè gli uomini ragionano in termini pratici e noi per concetti e astrazioni.
Non sempre eh! Lo dimostra la concretezza di alcune richieste precise come il 'Mi fai un favore...' di cui abbiamo già parlato.
A volte capita che in un confronto con il partner le prospettive siano diametralmente opposte. Si parla, si espongono le proprie opinioni e ci rendiamo conto che lui è pratico, concreto, reale mentre noi...

"Senti ma credi che un domani riusciremo a fare quel viaggio?"
"Che viaggio?" (e qui già si capisce che non si può alludere a qualcosa ma dovete essere precise!)
"Quello che stiamo progettando da mesi: il tour dell'america latina in moto"
"Perchè non dovremmo?"
"Così, per sapere"
"Chi può dirlo"
"Che sarebbe?"
"Sì, ma non domani"

In questo caso le donne vogliono sapere 'se esiste una possibilità in futuro di...' mentre gli uomini interpretano letteralmente 'domani'.
All'inizio delle relazioni accade spesso che le donne fantastichino sul principe azzurro e si chiedano se si sposeranno, faranno figli, compreranno una casa con il giardino e la piscina e vivranno felici e contenti (lontano da suoceri e vicini chiassosi) ma quando cercano di sondare il terreno con domande concettuali per sapere se lui prende in considerazione quella possibilità, ci si trova a discutere parlando due lingue diverse.
Domani quindi può riferirsi a un domani generico per le donne o al giorno seguente per gli uomini.
Basta poco per capirsi.
Quindi se volete sapere se vi sposerete, magari dite una data precisa!
Così, giusto per non essere fraintese.

Fonte immagine qui

Comments

  1. Eu

    Mio zio diceva sempre alla sua fidanzata storica che l’avrebbe sposata a giugno senza specificare l’anno. Non si sono mai sposati

  2. Non di stupisce! ahahaha L’esempio del matrimonio è solo perchè quando si toccano certi argomenti gli uomini proprio non ci sentono! ahahah

Add A Comment